Su www.rfelettronica.com si ha la possibilità di chiedere il ritiro gratuito “uno contro uno” delle apparecchiature elettriche ed elettroniche arrivate a fine vita (cosiddetti RAEE). Il ritiro presuppone però l’acquisto, da parte del cliente, di un’apparecchiatura nuova di tipo equivalente ed inoltre lo stesso deve essere richiesto contestualmente al momento dell’acquisto. Vi invitiamo ad utilizzare questo canale gratuito per disfarvi dei RAEE e di non gettarli nella spazzatura.
La legge prevede infatti l’obbligo di raccolta differenziata dei RAEE e il divieto di smaltirli come rifiuto urbano.
 
Il simbolo del “cassonetto barrato” apposto sulle confezioni e/o sulle apparecchiature indica la necessità di procedere alla raccolta differenziata. Lo smaltimento non corretto dei RAEE può comportare gravi danni all’ambiente e alla salute umana a causa delle sostanze pericolose che possono essere contenute nelle apparecchiature o nei relativi componenti. La violazione degli obblighi di legge, anche da parte del privato cittadino, è punita con pesanti sanzioni amministrative e penali.
 
Il servizio di ritiro dell'usato è offerto gratuitamente in tutte le provincie italiane.
 
A partire dal 12 Aprile 2014, in conformità di quanto previsto dal D.Lgs. 49/14, all'art. 22 (Obblighi inerenti la vendita a distanza), comma 2, lettere a) e b) e comma 3, i prodotti verranno ritirati contestualmente nel luogo scelto per la consegna del prodotto nuovo acquistato.

Si assicura inoltre la possibilità che l’utilizzatore finale possa conferire gratuitamente presso in nostri punti vendita il proprio RAEE (provenienti dai nuclei domestici) di piccole dimensioni (somma del lati inferiore ai 25 cm), senza l’obbligo di acquisto di un nuovo AEE equivalente (uno contro zero).